Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

BTP ITALIA, lo strumento che protegge dall’inflazione, in emissione dal 20 a 23 giugno. Con doppio premio fedeltà

Torna il BTP Italia, il titolo di Stato pensato per i piccoli risparmiatori con rendimento legato all'inflazione e con premio fedeltà che per la prima volta viene corrisposto in due diverse occasioni, durante e al termine della vita dell’emissione.

Cosa è il BTP Italia?

Il BTP Italia è un Titolo di Stato che offre rendimenti crescenti al crescere del tasso di inflazione nazionale. Per questo motivo svolge una funzione importante di sostegno al risparmio privato e di salvaguardia del potere di acquisto di cittadini e famiglie.

Lo strumento, lanciato per la prima volta nel marzo 2012, compie 10 anni e torna sul mercato, per la diciassettesima volta dopo il collocamento record del maggio 2020, emissione speciale dedicata all’emergenza sanitaria da COVID-19.

I NUMERI DEL BTP ITALIA DAL 2012 A OGGI

BTP Italia, i numeri dal 2012 ad oggi. Numero contratti sottoscritti 1.923.789 per un totale di 171.677,83 mln €.

Il meccanismo di collocamento sarà lo stesso degli ultimi collocamenti: una prima fase, nelle giornate dal 20 al 22 giugno, riservata unicamente ai piccoli risparmiatori e affini (il cosiddetto mercato retail) e la mattina del 23 giugno dedicata invece soltanto agli investitori istituzionali.

BTP Italia – Dai potere al tuo risparmio. Dal 20 al 23 giugno 2022 rendimento indicizzato all'inflazione nazionale. Durata 8 anni, doppio premio fedeltà.

Quale è la novità di questa diciassettesima emissione?

Le caratteristiche del BTP Italia anche per questa nuova emissione restano sostanzialmente invariate, ad eccezione di alcune novità sulla durata e sul meccanismo del premio fedeltà.

  • La novità più rilevante è che per la prima volta è previsto, per il risparmiatore retail che acquista nei giorni di emissione, un doppio premio fedeltà del valore complessivo dell’1% sul capitale investito: il premio intermedio, pari allo 0,4% del capitale nominale acquistato non rivalutato, spetta solo agli investitori individuali che acquisteranno il Titolo durante l’emissione e lo conserveranno fino al termine dei primi quattro anni (28 giugno 2026); il premio finale, invece, pari allo 0,6% del capitale nominale sottoscritto non rivalutato, spetta a quanti acquisteranno Btp Italia nei giorni del collocamento e lo conserveranno fino alla scadenza (28 giugno 2030). Pertanto, il risparmiatore che acquista il BTP Italia all’emissione e lo detiene fino alla scadenza riceverà un premio complessivo pari all’1%.
  • La durata del titolo sarà pari a 8 anni. Il titolo scade il 28 giugno 2030.

Per il resto il Titolo conferma le sue caratteristiche:

  • Rendimenti collegati al tasso di inflazione nazionale con tasso cedolare minimo garantito fissato all’1,60%
  • Cedole pagate ogni 6 mesi
  • Capitale garantito a scadenza
  • Tassazione agevolata come per tutti i Titoli di Stato al 12,5%
  • Nessuna commissione per i piccoli risparmiatori che acquistano nei giorni di collocamento
  • Garanzia per il retail di veder soddisfatta l’intera domanda richiesta
  • Taglio minimo acquistabile: 1.000 euro
  • Investimento non vincolato nel tempo dal momento che l'investitore può sempre rivenderlo prima della scadenza finale sul mercato secondario.

Quali sono i rendimenti previsti per questa emissione BTP Italia?

Il rendimento del BTP Italia varia per ogni emissione. Per l’emissione al via da lunedì 20 giugno, il tasso cedolare reale annuo minimo garantito della diciassettesima emissione del BTP Italia è fissato all’1,60%. Il tasso cedolare reale annuo definitivo verrà comunicato all’apertura della quarta giornata di emissione, nella mattinata di giovedì 23 giugno (interamente dedicata agli investitori istituzionali) e potrà essere rivisto solo al rialzo rispetto al tasso minimo comunicato.

Le cedole saranno pagate ogni 6 mesi, sulla base di un tasso fisso minimo garantito aumentato dell’inflazione nazionale registrata nel semestre precedente.

Il rendimento finale del BTP Italia di questa diciassettesima emissione sarà dato dal tasso fissato il 23 giugno rivalutato, ovvero con l’aggiunta del tasso di inflazione nazionale registrato per ogni semestre negli anni di durata del titolo. Il tasso di inflazione di riferimento è l’indice FOI (Indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, al netto dei tabacchi).

BTP Italia, Quota retail delle emissioni (% sull'ammontare emesso).
Quota retail partecipante alla Prima Fase del Periodo di Collocamento. 1^ Emissione 2012 55,8%; 2^ Emissione 2012 59,5%; 3^ Emissione 2012 38,1%; 4^ Emissione 2013 46,5%; 5^ Emissione 2013 45,2%; 6^ Emissione 2014 49,0%; 7^ Emissione 2014 60,9%; 8^ Emissione 2015 57,4%; 9^ Emissione 2016 52,6%; 10^ Emissione 2016 42,5%; 11^ Emissione 2017 37,1%; 12^ Emissione 2017 52,9%; 13^ Emissione 2018 52,6%; 14^ Emissione 2018 39,9%; 15^ Emissione 2019 44,3%; 16^ Emissione 2020 62,8%.

Come sottoscrivere il BTP Italia

Il BTP Italia verrà collocato tramite la piattaforma elettronica MOT di Borsa Italiana, con il supporto di due banche dealers: Intesa Sanpaolo S.p.A. e Unicredit S.p.A.

I risparmiatori potranno acquistare il Btp Italia, oltre che in banca o presso un ufficio postale dove si detiene un conto titoli, direttamente tramite l’opzione del trading-online attivata sul proprio internet banking, senza quindi recarsi in filiale o presso gli uffici postali.

Il collocamento sarà articolato in due fasi dedicate a due diverse tipologie di potenziali sottoscrittori.

La Prima Fase si svolgerà in tre giornate da lunedì 20 giugno a mercoledì 22 giugno, e, come di consueto, sarà riservata ai risparmiatori individuali e ad altri affini (mercato retail) e non prevederà limiti o tetti all’emissione. Sarà possibile sottoscrivere titoli a partire da 1.000 euro.

Il codice ISIN, che identificherà il titolo durante la Prima Fase di collocamento sul MOT, semplificando il riconoscimento della titolarità al premio fedeltà, è IT0005496994.

La Seconda Fase, che si svolgerà il 23 giugno, è riservata agli investitori istituzionali, per i quali il collocamento può prevedere un riparto, nel caso in cui il totale degli ordini ricevuti risulti superiore all’offerta finale stabilita dal MEF.

I dettagli della 17esima emissione di BTP Italia sono pubblicati nella Scheda Informativa del Titolo.

Per maggiori informazioni è possibile consultare le Faq del Btp Italia o scrivere alla casella di posta dedicata: btpitalia@mef.gov.it

 Lo spot tv del BTP Italia

Lo spot tv del BTP Italia
 
Questo video incorporato via YouTube utilizza cookie di terze parti. È possibile disattivarne il funzionamento tramite le preferenze cookie del sito.

COMUNICATI STAMPA

 Per saperne di più

Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.