Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

Attuazione misure del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Atti e provvedimenti ufficiali per l'implementazione del PNRR a titolarità del MEF

L’articolo 34 del Regolamento (UE) 2021/241 dispone la necessità di garantire adeguata visibilità ai risultati degli investimenti e al finanziamento dell’Unione europea attraverso la diffusione di informazioni coerenti, efficaci e proporzionate, destinate a pubblici diversi tra cui i media e il vasto pubblico. Per consentire una modalità di accesso standardizzata ed immediata ad informazioni aggiornate ed organizzate sullo stato di attuazione delle misure del PNRR, la Circolare RGS del 10-febbraio 2022, n.9 prevede che le Amministrazioni titolari di interventi pubblichino tutta la documentazione pertinente.

Di seguito la documentazione relativa alle milestone e ai target di competenza del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Per le riforme e gli investimenti di cui il Mef ha la contitolarità, si prega di fare riferimento alle sezioni “Attuazione del Pnrr” presenti nei siti delle Amministrazioni titolari delle misure in questione.

 

M1C1 - Riforma 1.9: Riforma della pubblica amministrazione
M1C1 - Riforma 1.9: Riforma della pubblica amministrazione
Le riforme del pubblico impiego seguono un approccio a due livelli. A breve termine sono state introdotte misure urgenti per utilizzare al meglio i finanziamenti dell'RRF con riguardo alla governance del PNRR e all'assistenza immediata alle pubbliche amministrazioni carenti in capacità amministrativa. Questa strategia si accompagna a riforme organizzative e a una strategia delle risorse umane volta a promuovere un cambiamento epocale di tutta la PA. Il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri ha la titolarità dell’impianto generale della riforma e di diverse milestone e target necessari al suo raggiungimento. Le milestone a titolarità del MEF, a norma degli Operational Arrangements firmati tra il Ministro dell’Economia e la Commissione europea, sono:
  • la Milestone M1C1-68, conseguita il 31 dicembre 2021, con cui è stato istituito un sistema di archiviazione per monitorare l'attuazione dell'RRF. È stata, infatti, avviata la messa in uso del sistema ReGiS, già operativo al momento della presentazione della prima domanda di pagamento;
  • la milestone M1C1-55, conseguita il 31 dicembre 2021, prevede l’estensione al bilancio nazionale della metodologia utilizzata per il PNRR, mediante l’istituzione di un sistema semplificato di traguardi e obiettivi simile a quello dell'RRF per la pianificazione, l'esecuzione e il finanziamento di progetti nell'ambito del PNC. Tale traguardo è stato raggiunto con l’adozione del Decreto del Ministro dell’economia e delle finanze del 15 luglio 2021;
  • la milestone M1C1-62 da raggiungere entro il 30 giugno 2025 richiederà – per il suo raggiungimento - la pubblicazione di una relazione di attuazione sull’apporto del PNC al miglioramento della capacità di pianificare, gestire ed eseguire le spese finanziate in conto capitale attraverso il bilancio nazionale e sul conseguimento di un significativo assorbimento delle risorse del Piano stesso assegnate fino al 2024.
Codice univoco Milestone-Target Milestone-Target Nome Milestone-Target Anno e Trimestre di conseguimento
M1C1-55 Milestone Per aumentare l'assorbimento degli investimenti, estendere al Fondo Complementare la metodologia adottata per il PNRR Q4 2021
Con il Decreto-legge n° 77/2021, convertito, con modificazioni, dalla Legge n° 108/2021, artt. 14 e 15, sono state estese ai progetti contenuti nel Piano nazionale complementare le misure e le procedure di accelerazione e semplificazione per il PNRR.
M1C1-68 Milestone Sistema di archiviazione per audit e controlli: informazioni per il monitoraggio dell'attuazione dell'RRF Q4 2021
È stata avviata la messa in uso del sistema ReGiS, in linea con quanto previsto dall'art. 22 paragrafo 2 del Regolamento 2021/241.
M1C1-62 Milestone Migliorare l'assorbimento degli investimenti Q2 2025
M1C1 - Riforma 1.11: Riduzione dei tempi di pagamento delle pubbliche amministrazioni e delle autorità sanitarie
M1C1 - Riforma 1.11: Riduzione dei tempi di pagamento delle pubbliche amministrazioni e delle autorità sanitarie
Lo scopo della riforma è quello di garantire che, entro la fine del 2023:
  1. le pubbliche amministrazioni a livello centrale, regionale e locale paghino gli operatori economici entro il termine di 30 giorni
  2. le autorità sanitarie regionali entro il termine di 60 giorni
Perché la soluzione al problema dei ritardi di pagamento sia strutturale, la riforma è intesa altresì a garantire che nel 2024
  1. le pubbliche amministrazioni a livello centrale, regionale e locale continuino a pagare entro il termine di 30 giorni
  2. le autorità sanitarie regionali entro il termine di 60 giorni.
Codice univoco Milestone-Target Milestone-Target Nome Milestone-Target Anno e Trimestre di conseguimento
M1C1-72 Milestone Sono approvate le misure per ridurre i tempi dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni agli operatori economici Q1 2023
M1C1-76 Target Riduzione del numero medio di giorni necessari alle pubbliche amministrazioni centrali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2023
M1C1-77 Target Riduzione del numero medio di giorni necessari alle pubbliche amministrazioni regionali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2023
M1C1-78 Target Riduzione del numero medio di giorni necessari alle pubbliche amministrazioni locali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2023
M1C1-79 Target Riduzione del numero medio di giorni necessari alle pubbliche amministrazioni locali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2023
M1C1-80 Target Riduzione del numero medio di giorni di ritardo necessari alle pubbliche amministrazioni centrali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2023
M1C1-81 Target Riduzione del numero medio di giorni di ritardo necessari alle pubbliche amministrazioni regionali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2023
M1C1-82 Target Riduzione del numero medio di giorni di ritardo necessari alle pubbliche amministrazioni locali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2023
M1C1-83 Target Riduzione del numero medio di giorni di ritardo necessari alle autorità sanitarie pubbliche per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2023
M1C1-88 Target Riduzione del numero medio di giorni necessari alle pubbliche amministrazioni centrali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2024
M1C1-89 Target Riduzione del numero medio di giorni necessari alle pubbliche amministrazioni regionali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2024
M1C1-90 Target Riduzione del numero medio di giorni necessari alle pubbliche amministrazioni locali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2024
M1C1-91 Target Riduzione del numero medio di giorni necessari alle autorità sanitarie pubbliche per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2024
M1C1-92 Target Riduzione del numero medio di giorni di ritardo necessari alle pubbliche amministrazioni centrali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2024
M1C1-93 Target Riduzione del numero medio di giorni di ritardo necessari alle pubbliche amministrazioni regionali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2024
M1C1-94 Target Riduzione del numero medio di giorni di ritardo necessari alle pubbliche amministrazioni locali per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2024
M1C1-95 Target Riduzione del numero medio di giorni di ritardo necessari alle autorità sanitarie pubbliche per erogare i pagamenti agli operatori economici Q4 2024
M1C1 - Riforma 1.12: Riforma della amministrazione fiscale
M1C1 - Riforma 1.12: Riforma della amministrazione fiscale
Sono previste diverse misure, alcune delle quali in parte già attuate, per incoraggiare l'adempimento degli obblighi fiscali e migliorare l'efficacia degli audit e dei controlli mirati, tra cui:
  1. la creazione della banca dati e dell'infrastruttura informatica dedicata per il rilascio della dichiarazione precompilata IVA;
  2. il miglioramento della qualità della banca dati per le comunicazioni per l'adempimento spontaneo (cosiddette "lettere di compliance"), anche al fine di ridurre l'incidenza di falsi positivi, aumentando gradualmente il numero di comunicazioni inviate ai contribuenti;
  3. la riforma dell'attuale legislazione per garantire sanzioni amministrative effettive contro gli esercenti privati che rifiutino il pagamento elettronico;
  4. il completamento del processo di pseudonimizzazione e analisi dei big data nell'intento di rendere più efficace l'analisi del rischio inerente alle selezioni dei contribuenti da sottoporre a controllo.
Per attuare queste riforme e aumentare la capacità operativa dell'Agenzia delle Entrate, si prevede il potenziamento dell'organico con 4.113 unità di personale, in linea con il suo "Piano della performance 2021-2023". Il governo avvierà inoltre un riesame delle possibili azioni per ridurre l'evasione fiscale nella forma dell'omessa fatturazione nei settori più esposti, ad esempio con incentivi mirati per i consumatori, e prenderà provvedimenti efficaci sulla base dei suoi esiti, con l'impegno ambizioso di ridurre la propensione all'evasione.
Codice univoco Milestone-Target Milestone-Target Nome Milestone-Target Anno e Trimestre di conseguimento
M1C1-101 Milestone Adozione di una revisione dei possibili interventi per ridurre l'evasione fiscale Q4 2021
La relazione istruttoria per orientare le azioni del Governo finalizzate alla definizione, entro il primo semestre 2022, di una strategia integrata di contrasto all’evasione fiscale, con particolare riferimento a quella derivante da omessa fatturazione, è stata firmata dal Ministro dell’Economia il 28 dicembre 2021. Tale relazione contiene: i) una valutazione di impatto ex post delle misure recanti incentivi ai consumatori; ii) un’analisi del rischio di evasione da omessa fatturazione; iii) una ricognizione tecnica delle possibili opzioni da valutare nella definizione della predetta strategia.
M1C1-103 Milestone Entrata in vigore di atti di diritto primario e derivato e delle disposizioni regolamentari e completamento delle procedure amministrative per incoraggiare il rispetto degli obblighi fiscali (tax compliance) e migliorare gli audit e i controlli Q2 2022
Sono entrate in vigore le seguenti disposizioni legislative per favorire il rispetto degli obblighi fiscali:
  • art. 1, co. 10 del Decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41 (che modifica dell’art. 4, co. 1.1, del decreto legislativo n. 127 del 2015) e provvedimento dell’Agenzia delle entrate dell’8 luglio 2021 (IVA precompilata);
  • art. 19-ter del Decreto-legge 152/2021 e successive modifiche introdotte dall’art. 18 del Decreto-legge n. 36 del 30 aprile 2022 (sanzioni amministrative per rifiuto al pagamento elettronico);
  • art. 5-novies del Decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146 e art. 18, co. 2-4 del Decreto-legge 30 aprile 2022, n. 36 (azioni contrasto all’evasione da omessa fatturazione).
M1C1-105 Target Numero più elevato di “lettere di conformità” Q4 2022
M1C1-106 Target Ridurre il numero di "lettere di conformità" che rappresentano falsi positivi Q4 2022
M1C1-107 Target Aumentare il gettito fiscale generato dalle “lettere di conformità” Q4 2022
M1C1-109 Target Inviare le prime dichiarazioni IVA precompilate Q2 2023
M1C1-112 Target Migliorare la capacità operativa dell'amministrazione fiscale, come indicato nel “Piano della performance 2021-2023” dell'Agenzia delle Entrate Q2 2024
M1C1-113 Target Numero più elevato di “lettere di conformità” Q4 2024
M1C1-114 Target Aumento del gettito fiscale generato dalle “lettere di conformità” Q4 2024
M1C1-116 Target Riduzione dell'evasione fiscale come definita dall'indicatore “propensione all'evasione” Q4 2025
M1C1-121 Target Riduzione dell'evasione fiscale come definita dall'indicatore “propensione all'evasione” Q2 2026
M1C1 - Riforma 1.13: Riforma del quadro di revisione della spesa pubblica (“spending review”)
M1C1 - Riforma 1.13: Riforma del quadro di revisione della spesa pubblica (“spending review”)
Il piano contempla una riforma del quadro di revisione della spesa diretto a migliorarne l'efficacia, anche rafforzando il ruolo del Ministero dell'Economia e delle Finanze e il processo di valutazione ex-post dei risultati e ottimizzando la pratica del bilancio di genere e il green budgeting. Il piano contempla anche l'impegno a intraprendere, sulla base del quadro giuridico esistente, una revisione annuale della spesa nel periodo 2023-2025, che consenta risparmi di bilancio diretti a sostenere le finanze pubbliche e/o a finanziare una riforma fiscale o riforme della spesa pubblica favorevoli alla crescita.
Codice univoco Milestone-Target Milestone-Target Nome Milestone-Target Anno e Trimestre di conseguimento
M1C1-100 Milestone Entrata in vigore delle disposizioni legislative per migliorare l'efficacia della revisione della spesa - Rafforzamento del Ministero delle Finanze Q4 2021
Con il Decreto-legge n° 152/2021, convertito, con modificazioni, dalla L. 29 dicembre 2021, n. 233, art. 9, commi 8-11, è stato rafforzato il ruolo del Ministero dell’Economia e delle Finanze per il presidio dei processi di monitoraggio e valutazione e per supportare le Amministrazioni centrali (Ministeri) rispetto agli adempimenti di competenza, al fine di rendere più efficace ed efficiente il processo di spending review.
M1C1-104 Milestone Adozione di obiettivi di risparmio per le spending review relative agli anni 2023-2025 Q2 2022
Il Documento di Economia e Finanza (Def) 2022 stabilisce un obiettivo di risparmio di spesa aggregato per le Amministrazioni centrali dello Stato pari a 0,8 miliardi nel 2023, 1,2 miliardi nel 2024 e 1,5 miliardi dal 2025.
M1C1-102 Milestone Adozione di una relazione sull'efficacia delle pratiche utilizzate da Amministrazioni selezionate per valutare l'elaborazione e l'attuazione di piani di risparmio Q4 2022
M1C1-110 Milestone Riclassificazione del bilancio generale dello Stato, con riferimento alla spesa ambientale e alla spesa che promuove la parità di genere Q4 2023
M1C1-111 Milestone Completamento della spending review annuale per il 2023, con riferimento all'obiettivo di risparmio fissato nel 2022 per il 2023 Q2 2024
M1C1-115 Milestone Completamento della spending review annuale per il 2024, con riferimento all'obiettivo di risparmio fissato nel 2022 e nel 2023 per il 2024 Q2 2025
M1C1-122 Milestone Completamento della spending review annuale per il 2025, con riferimento all'obiettivo di risparmio fissato nel 2022, 2023 e 2024 per il 2025 Q2 2026
M1C1 - Riforma 1.14: Riforma del quadro fiscale subnazionale
M1C1 - Riforma 1.14: Riforma del quadro fiscale subnazionale
La riforma consiste nel completamento del federalismo fiscale previsto dalla legge 42 del 2009, con l'obiettivo di migliorare la trasparenza delle relazioni fiscali tra i diversi livelli di governo, assegnare le risorse alle Amministrazioni subnazionali sulla base di criteri oggettivi e incentivare un uso efficiente delle risorse medesime. La riforma dovrà definire in particolare i parametri applicabili e attuare il federalismo fiscale per le regioni a statuto ordinario, le province e le città metropolitane
Codice univoco Milestone-Target Milestone-Target Nome Milestone-Target Anno e Trimestre di conseguimento
M1C1-119 Milestone Entrata in vigore di atti di diritto primario e derivato per l'attuazione del federalismo fiscale regionale Q1 2026
M1C1-120 Milestone Entrata in vigore di atti di diritto primario e derivato per l'attuazione del federalismo fiscale regionale Q1 2026
M1C1 - Riforma 1.15: Riforma delle norme di contabilità pubblica
M1C1 - Riforma 1.15: Riforma delle norme di contabilità pubblica
La riforma mira a colmare il divario con gli standard contabili europei tramite l'attuazione di un sistema di contabilità basato sul principio accrual unico per il settore pubblico. L'obiettivo è portare a compimento il quadro concettuale di riferimento per un sistema unico di contabilità accrual secondo i criteri qualitativi definiti da Eurostat, gli standard di contabilità accrual e il piano dei conti multidimensionale. Ad integrazione della riforma, è previsto il completamento del primo ciclo di formazione per la transizione al nuovo assetto contabile accrual per i rappresentanti di 18 000 enti pubblici.
Codice univoco Milestone-Target Milestone-Target Nome Milestone-Target Anno e Trimestre di conseguimento
M1C1-108 Milestone Approvazione del quadro concettuale, della serie di principi di contabilità per competenza e del piano contabile multidimensionale Q2 2024
M1C1-117 Target Enti pubblici formati per la transizione al nuovo sistema di contabilità per competenza Q1 2026
M1C1-118 Milestone Entrata in vigore della riforma della contabilità per competenza per almeno il 90% dell'intero settore pubblico Q2 2026
M1C2 - Investimento 2: Innovazione e tecnologia della Microelettronica
M1C2 - Investimento 2: Innovazione e tecnologia della Microelettronica
L'obiettivo dell'investimento è sostenere lo sviluppo della filiera strategica della microelettronica investendo nei substrati di carburo di silicio, un fattore di produzione necessario per la fabbricazione di dispositivi ad alte prestazioni. Ci si aspetta che l'investimento, che deve essere realizzato in linea con le norme vigenti in materia di aiuti di Stato, inciderà positivamente sull'occupazione.
Codice univoco Milestone-Target Milestone-Target Nome Milestone-Target Anno e Trimestre di conseguimento
M1C2-00-ITA-6 Target Numero di nuovi posti di lavoro creati dagli investimenti Q2 2026
M1C2-15 Target Capacità produttiva di substrati di carburo di silicio Q2 2026
M3C2 - Riforma 2.1: Semplificazione delle transazioni di importazione/esportazione attraverso l'effettiva implementazione dello Sportello Unico dei Controlli
M3C2 - Riforma 2.1: Semplificazione delle transazioni di importazione/esportazione attraverso l'effettiva implementazione dello Sportello Unico dei Controlli
La riforma ha l’obiettivo di creare un apposito portale per lo Sportello Unico dei Controlli, che permetterà l'interoperabilità con le banche dati nazionali e il coordinamento delle attività di controllo da parte delle dogane.
Codice univoco Milestone-Target Milestone-Target Nome Milestone-Target Anno e Trimestre di conseguimento
M3C2-3 Milestone Entrata in vigore del decreto riguardante lo Sportello Unico Doganale Q4 2021
Con Decreto del presidente della Repubblica firmato il 29 dicembre 2021 è stato adottato il regolamento che definisce i metodi e le specifiche dello Sportello Unico Doganale e dei controlli.
 

 Per saperne di più

Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.