Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

- Dichiarazione del Ministro Tremonti sugli indirizzi di politica economica

Comunicato Stampa del 08/08/2002

Roma, 8 agosto 2002

Dichiarazione del Ministro Tremonti sugli indirizzi di politica economica

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze rende nota la seguente dichiarazione del Ministro, Giulio Tremonti:

"La politica economica del Governo è stata, è e sarà linearmente sviluppata sulla base di questo criterio forte e semplice: garantire al Paese normalità in un periodo reso anormale da eventi straordinari che vanno dall'extradeficit all'11 settembre, dalla crisi Enron alla caduta delle Borse.

I numeri provano che si è trattato della scelta giusta. Non ci sono infatti motivi di preoccupazione, come ha ricordato anche il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, le entrate fiscali totali presentano una dinamica positiva. La crescita dell'Italia è in linea con la media UE, gli ultimi dati sull'occupazione forniti dall'Inail (quasi 850mila occupati in più nei primi sette mesi dell'anno) sono straordinari. Politiche diverse, restrittive, basate su provvedimenti capaci di produrre unicamente effetti-povertà, avrebbero solo peggiorato la situazione.

E' su questa stessa base che sarà impostata la prossima Finanziaria, garantendo lo sviluppo possibile, la pace sociale, il pieno ed assoluto rispetto del Patto per l'Italia - a partire dalla riduzione della pressione fiscale per i bassi redditi - l'approvazione da parte dell'Eurogruppo del nostro Programma di Stabilità.

In sintesi: confermiamo tutti gli impegni, a partire dal Patto per l'Italia e quindi dall'avvio della riforma fiscale. Non saranno difficoltà temporanee a fermarci, difficoltà tra l'altro estese a tutto lo scenario europeo".

08/08/2002

Cerca nell'archivio dei comunicati