Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

Intervento del ministro Giorgetti alla presentazione dei “Risultati raggiunti nel 2023 e prospettive future dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione”

05/02/2024

Risultati raggiunti nel 2023 e prospettive future dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione

5 febbraio 2024

Saluto del Ministro
On. Giancarlo Giorgetti

Buon pomeriggio,

è un piacere aprire questo appuntamento che riassume e da risalto alle attività che avete svolto nel corso dell’anno che si è da poco concluso.

Saluto il direttore Ruffini, il mio Vice Maurizio Leo e i funzionari e dirigenti dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione che quotidianamente svolgono con impegno e dedizione il loro lavoro.

Rivolgo un saluto anche a tutti gli ospiti presenti in questa sala.

Negli ultimi anni la nostra economia ha evidenziato una robusta capacità di ripresa, che nel post pandemia ha di fatto consentito di posizionarci tra i paesi più dinamici dell’Eurozona.

I primi dati relativi ai risultati economici dello scorso rilasciati da ISTAT pochi giorni fa hanno fornito, ancora una volta, buone notizie. A dispetto di quanto si attendevano alcuni previsori, nell’ultimo trimestre del 2023 la crescita ha nuovamente sorpreso al rialzo (+0,2%), portando il PIL del 2023 allo 0,7 per cento.

È un risultato molto importante, vicinissimo alle previsioni che avevamo presentato nella NADEF dello scorso autunno (+0,8 per cento) che però, ci tengo a ricordarlo, erano state predisposte prima dell’inizio della fase di instabilità che sta coinvolgendo il Medio Oriente.

Ci tengo a sottolineare come, pur in un contesto di progressivo rallentamento comune a tutta l’area dell’euro, la nostra crescita ha superato di nuovo la media europea (+0,5 per cento), confermando la validità dell’approccio responsabile adottato sinora.

A completare il quadro positivo che ho brevemente delineato concorre anche l’evoluzione del mercato del lavoro, che al termine dell’anno passato ha mostrato un miglioramento sia del tasso di occupazione, che si è portato al 61,9 per cento (+0,1 punti percentuali rispetto al mese di novembre), sia del tasso di disoccupazione che, attestandosi al 7,2 per cento (-0,2 punti percentuali rispetto a novembre), rappresenta il livello più basso registrato dal 2008.

Di fronte ai molteplici fattori di rischio che, in questo momento, caratterizzano il contesto economico internazionale è assolutamente necessario continuare a lavorare per rafforzare la crescita e l’occupazione, fondamentali per migliorare le prospettive e l’attrattività della nostra economia.

La creazione di un sistema fiscale efficiente rappresenta uno dei fattori che possono contribuire al miglioramento della fiducia verso la nostra economia. Gli importanti risultati che il direttore Ruffini avrà modo di illustrare tra poco, mostreranno come un’amministrazione efficiente possa favorire l’attrazione di investimenti nel nostro Paese.

Il Governo ha lavorato intensamente nell’ultimo anno per dare attuazione alla riforma fiscale varata la scorsa estate, e voglio ringraziare il mio vice Maurizio Leo per l’importante lavoro che sta portando avanti.

Non possiamo però fermarci qui. In questo contesto, ciascuno di voi potrà e dovrà contribuire all’instaurazione di un rapporto di collaborazione con i cittadini e le imprese, che possa aumentare la loro confidenza nei confronti del fisco, promuovere il miglioramento della compliance e, di conseguenza, favorire un’ottimale allocazione delle risorse nell’economia.

Il potenziamento dell’organico delle vostre strutture che è attualmente in corso potrà sicuramente fornire nuove energie utili alla realizzazione dei compiti che siete chiamati a svolgere. A questo si aggiungono inoltre le nuove iniziative di formazione continua e specialistica che sono state individuate per favorire l’arricchimento e l’aggiornamento delle competenze di ciascuno di voi, quanto mai utili a fronteggiare le sfide con cui dovrete misurarvi nei prossimi periodi.

Concludo il mio intervento ringraziando ancora una volta il personale delle Agenzie per l’attività svolta quotidianamente.

La vostra professionalità rappresenta un fattore imprescindibile per il funzionamento di uno dei servizi essenziali del Paese e, più in generale, per lo sviluppo dell’economia nazionale.

Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.