Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

Ministero dell'economia e delle finanzeCSSF: CREDITO EROGATO A FAMIGLIE ED IMPRESE CONTINUA A CRESCERE / CSSF:CREDIT FOR FAMILIES AND COMPANIES CONTINUE TO RISE

Comunicato Stampa N° 169 del 29/10/2008

Si è riunito oggi il "Comitato per la salvaguardia della stabilità finanziaria" per esaminare gli sviluppi più recenti delle tensioni sui mercati finanziari internazionali e nazionali.

Alla riunione, presieduta dal Ministro dell'Economia e delle Finanze, Giulio Tremonti, hanno partecipato il Governatore della Banca d'Italia Mario Draghi, il Direttore generale del tesoro Vittorio Grilli, il Presidente della Consob Lamberto Cardia, il Presidente dell'Isvap Giancarlo Giannini.

Nel corso della riunione sono state esaminate le analisi condotte dalle Autorità di supervisione e vigilanza alla luce degli effetti degli interventi coordinati di metà ottobre. Tali analisi indicano la solidità del sistema bancario italiano nel suo complesso grazie al prudente modello di operatività adottato dagli intermediari e alla minore leva finanziaria.

L'ingente immissione di liquidità da parte dell'Eurosistema a tassi del 3,75% ha fatto scendere i tassi Euribor a tre mesi sotto il 5%. Tuttavia permangono criticità legate alla forte flessione delle quotazioni e al persistere di tensioni sul mercato interbancario. Fino ad oggi il credito erogato dal sistema bancario italiano alle famiglie e alle imprese, pur in rallentamento, ha continuato a crescere.

Il Comitato ha convenuto sull'opportunità di continuare a mantenere sotto costante osservazione la situazione e di tenere riunioni di aggiornamento.

****

The "Financial StabilityCommittee" (Comitato per la salvaguardia della stabilità finanziaria - CSSF) met today to examine the latest developments in the internationaland domestic financial market turmoil.

The meeting, chaired by thefinance minister Giulio Tremonti, was attended by the Governor of the Bank ofItaly Mario Draghi, the general manager of the Treasury Vittorio Grilli, the chairmanof Consob Lamberto Cardia, the chairman of Isvap Giancarlo Giannini.

The Committee examined theanalyses carried out by supervisory authorities in the light of the effectsproduced by the co-ordinated action that was taken in mid-October. The analyseshighlighted the solidity of the Italian banking system as a whole thanks to theprudent operational model applied by intermediaries and to lesser financialleverage.

The massive Eurosystem cashinjection offered at a 3.75% rate pushed down Euribor 3-month rates to below 5%.Nevertheless, declining quotations as well as the persisting turmoil in theinterbank market continue to be a criticality. Up to the present, the creditgranted by the Italian banking system to families and companies, while slowingdown, has continued to rise.

The Committee agreed on the needto monitor developments closely and to hold regular updates.

Roma 29/10/2008
EN

Cerca nell'archivio dei comunicati