Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

- Concluso il gemellaggio a favore dell'Autorità lituana per l'energia

Comunicato Stampa del 30/09/2004

Roma, 30 settembre 2004

Concluso il gemellaggio a favore dell'Autorità lituana per l'energia

Il MEF comunica che si e' concluso con successo il progetto di gemellaggio con la Lituania realizzato dal Dipartimento del Tesoro, in collaborazione con l'Autorità italiana per l'energia elettrica e il gas (AEEG). La convenzione di gemellaggio, stipulata nell'ottobre 2002 tra la Commissione lituana di regolazione dei prezzi e dell'energia (NCC) e il MEF, aveva l'obiettivo di supportare la NCC ad acquisire esperienza e completa operatività per lo svolgimento dei compiti istituzionali, in funzione dell'ingresso del Paese baltico nell'Unione Europea.

Il lavoro è stato svolto da un team di 54 esperti, provenienti, dal MEF, dall'AEEG, dal Consorzio CINECA e dal Gruppo GRTN. Il budget complessivo del Progetto, interamente finanziato dall'Unione Europea, era pari a circa 1,6 milioni di euro.

Il gemellaggio Italia-Lituania ha riguardato otto aree, individuate in base alle competenze e alle priorità della NCC: quadro istituzionale; sistema tariffario; controllo qualità; risoluzione di controversie; comunicazione; sistemi informativi; relazioni internazionali.

La conclusione del progetto si è celebrata a Vilnius, alla presenza, tra l'altro, del responsabile del progetto per l'Italia, Roberto Ulissi, dirigente generale del Dipartimento del Tesoro, del presidente dell'Autorità di regolazione italiana, Alessandro Ortis, e dell'ambasciatore d'Italia, Bernardo Uguccioni.

Ulteriori dettagli del progetto sono disponibili sul sito www.mef.gov.it, tra gli ultimi documenti pubblicati.

30/09/2004

Cerca nell'archivio dei comunicati