Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

- Regolazione dei mercati finanziari: gemellaggio tra Tesoro e Repubblica Ceca

Comunicato Stampa del 25/06/2003

Roma, 25 giugno 2003

Regolazione dei mercati finanziari: gemellaggio tra Tesoro e Repubblica Ceca

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro - comunica l'avvio di un nuovo progetto di gemellaggio istituzionale con la Repubblica Ceca sulla regolazione dei mercati finanziari, in vista dell'adesione del Paese all'Unione Europea nel maggio 2004.

Il gemellaggio, che sarà finanziato dalla Commissione Europea con fondi del programma PHARE, con una dotazione di 0,8 milioni di euro, durerà 18 mesi e sarà rivolto all'adeguamento della normativa di settore alle direttive comunitarie ed alla creazione di un efficiente sistema di deposito centralizzato dei titoli e di regolamento degli scambi.

Il Tesoro, che si era aggiudicato il Progetto in una gara aperta a tutti gli stati membri dell'UE, sarà partner del Ministero delle Finanze e della Commissione di Borsa e si gioverà della collaborazione di Consob, Banca d'Italia e delle società italiane che gestiscono i mercati e le attività di post-trading. Il team di esperti italiani sarà guidato da Roberto Ulissi, dirigente generale della Direzione IV, che svolgerà la funzione di Project Leader, e sarà coordinato in loco da un "Consigliere pre-adesione", l'avv. Gian Piero Cigna, messo a disposizione dal Dipartimento per l'intera durata del Progetto.

In occasione della conferenza di presentazione del progetto, tenutasi a Praga alla presenza dell'ambasciatore Paolo Faiola e del viceministro delle Finanze Jaroslav ulc, è stata sottolineata la solidità della cooperazione con il Tesoro, che ha già realizzato con successo un altro progetto di gemellaggio in Repubblica Ceca per l'adeguamento del quadro istituzionale e normativo a favore dello sviluppo imprenditoriale. Il rappresentante del governo ceco ha espresso la piena soddisfazione per il contributo degli esperti del Dipartimento del Tesoro nella precedente collaborazione. Nel nuovo Progetto sui mercati finanziari le autorità ceche potranno anche usufruire dell'apporto dei funzionari italiani che in occasione del semestre di presidenza UE saranno in prima linea nella riforma della normativa comunitaria in materia.

25/06/2003

Cerca nell'archivio dei comunicati