Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

- Emissione Global a 3 anni in dollari: risultati / US dollar 3y Global bond: results

Comunicato Stampa del 05/11/2003

Roma, 5 novembre 2003

Emissione Global a 3 anni in dollari: risultati / US dollar 3y Global bond: results

La Repubblica ha oggi concluso il Programma Global in dollari USA per il 2003 collocando un titolo triennale per tre miliardi di dollari con cedola al 2,75% e con scadenza 15 dicembre 2006. Il titolo ha registrato una domanda notevolmente superiore all'offerta. Il prezzo è stato fissato a 99,901%, per un rendimento corrispondente di 2,783%, 49 punti base sopra quello del titolo del Tesoro americano con la stessa scadenza.

L'emissione è stata l'ultimo collocamento nell'ambito del Programma Global in dollari USA per il 2003. Complessivamente gli ordini di acquisto sono stati superiori alla quantità offerta, per 3,5 miliardi di dollari, con una partecipazione di più di 100 investitori. Maggioritaria è stata la quota sottoscritta dalle banche centrali, pari al 63%, segue il 18% degli Asset Manager, il 7% di Assicurazioni e Fondi Pensione ed il 10% del settore bancario. Per quanto riguarda la distribuzione geografica, una quota consistente, pari al 40%, è stata collocata in Asia, seguita dal 30% collocato in Europa e Medio Oriente e dal 14% negli Stati Uniti.

Il Programma Global in dollari USA si è dimostrato uno strumento di successo complementare alla politica di emissione sul mercato domestico, facendo dell'Italia il maggiore emittente non americano sul mercato Global del dollaro USA. Il principale obbiettivo del Programma è quello di continuare l'internazionalizzazione della base di investitori in titoli di Stato italiani.

Deutsche Bank, Goldman Sachs e Merrill Lynch hanno svolto il ruolo di lead-manager del collocamento e di gestori del libro ordini. ABN Amro, Citigroup, CSFB, JP Morgan Chase, Lehman Bros, Morgan Stanley, Nomura e UBS hanno partecipato come co-manager.

***

Today Republic of Italy has concluded her US$ Benchmark Programme for 2003 with an oversubscribed US$ 3bn 3-year Global issue 2.75% due 15 December 2006. The bond was priced at +49bps vs the 3-year UST, with a reoffer price of 99.901% and yield of 2.783%.

This transaction was the Republic's last deal under its US$ Benchmark programme in 2003. The total orderbook was in excess of US$3.5bn and more than 100 investors participated. The order book was dominated by Central Banks with 63% followed by: Asset Managers 18%, Insurance/Pension Funds 7%, Banks/Bank Funds 10%. Geographical distribution was strong in Asia with 40%, followed by Europe and Middle East with 30% and the US with 14%.

The US$ Benchmark Programme has proven to be a successful complement to the Republic's domestic borrowing strategy and made Italy the largest non-US issuer in the Global US$ market. A prime objective of the Programme is to continue the internationalisation of investors in Italian government securities.

Deutsche Bank, Goldman Sachs and Merrill Lynch have acted as joint lead-managers and book-runners of this transaction. ABN Amro, Citigroup, CSFB, JP Morgan Chase, Lehman Bros, Morgan Stanley, Nomura and UBS participated as co-managers.

05/11/2003

Cerca nell'archivio dei comunicati