Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

- Commento al rapporto S&P

Comunicato Stampa del 14/01/2003

Roma, 14 gennaio 2003

Commento al rapporto S&P

In relazione al rapporto sulla finanza pubblica italiana pubblicato da Standard & Poor's, il Ministero dell'Economia e delle Finanze comunica quanto segue:

l'analisi contenuta nel rapporto osserva che le misure una tantum introdotte dalla Repubblica sin dal 1999 non possono sostituire le correzioni strutturali del deficit, ma devono concorrere alla riduzione del debito.

L'osservazione è ovviamente corretta e trova riscontro nei principi contabili di Eurostat. Le operazioni sull'attivo e sul passivo dello stato patrimoniale vengono registrate in ottemperanza di questi principi.

Nel 2002, oltre il 75% del volume delle operazioni realizzate sullo stato patrimoniale è andato a ridurre il debito senza transitare per il deficit.

14/01/2003

Cerca nell'archivio dei comunicati