Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

- Dichiarazione del Ministro del Tesoro Vincenzo Visco

Comunicato Stampa del 04/12/2000

Roma, 4 dicembre 2000

DICHIARAZIONE

DEL MINISTRO DEL TESORO

VINCENZO VISCO

"Ho letto sui giornali le dichiarazioni del giudice Roberto Scarpinato che mi sembrano degne della massima attenzione. Egli afferma, tra l'altro, che la mafia "si accinge a mettere le mani sulle risorse finanziarie rese disponibili con l'Agenda 2000": ciò rende necessaria una sempre più forte collaborazione con gli organi dello Stato che sono preposti ad amministrare quelle risorse, quindi anche con il ministero del Tesoro, nel vigilare e impedire ogni rischio di infiltrazioni. Notizie sui rischi di penetrazione della criminalità organizzata in attività economiche e imprenditoriali sono sempre più frequenti: ciò richiede che negli interventi di avvio e di gestione di tutte le opere pubbliche - penso soprattutto a iniziative di grande respiro come potrebbe essere il ponte sullo stretto di Messina, sulla cui fattibilità dovremo, fra breve, prendere una decisione - i controlli e l'azione di prevenzione siano organizzati con grande attenzione, grande energia e grande decisione. Le organizzazioni criminali devono sapere che lo Stato, non soltanto sostiene con tutta la sua forza coloro che combattono la criminalità, ma è - tutto e compatto - in prima linea in quella stessa lotta che è parte integrante della rinascita del Mezzogiorno e del rafforzamento del processo di sviluppo e di crescita dell'Italia e dell'Europa".

04/12/2000

Cerca nell'archivio dei comunicati