Contenuto principale

Ministero dell'economia e delle finanzePrecisazione Mef su alcune interpretazioni di stampa. OpenCivitas: perché sono stati aggregati i dati della spesa storica e spesa standard di Sociale e Asili Nido

Comunicato Stampa N° 100 del 16/05/2019

L’obiettivo di OpenCivitas è quello di rendere fruibili dati e informazioni sulla spesa e i servizi offerti dagli Enti e dai Comuni italiani in modo semplice sia per i cittadini sia per gli amministratori. Al fine di garantire tale fruibilità, un requisito metodologico necessario è che la spesa storica e la spesa standard siano omogenee per tutti i Comuni per garantire la confrontabilità.

Relativamente ai servizi del “Settore sociale” e al servizio di “Asili nido”, la decisione recentemente presa da SOSE di rappresentare in modo aggregato la spesa storica e la spesa standard è stata presa allo scopo di restituire un confronto corretto tra le due spese, contrariamente ad alcune interpretazioni uscite sulla stampa.

Nel dettaglio il problema nasce per il fatto che il certificato consuntivo riporta nella Missione 12 la spesa per il servizio di Asili Nido aggregata con la spesa per infanzia e per minori (“Interventi per l’infanzia e i minori e per asili nido”). Per avere una maggiore disaggregazione dell’informazione, SOSE richiede via questionario ai singoli comuni di separare la spesa per “Asili nido” da quella per “Infanzia e i minori”. Per i comuni che non hanno compilato il questionario SOSE-IFEL o che non hanno riclassificato la spesa tra i diversi servizi (come esplicitamente richiesto nelle istruzioni alla compilazione del questionario), risulta una spesa storica per il servizio di Asili Nido più alta della realtà, in quanto comprensiva della spesa per servizi per l'infanzia e per i minori.

Lasciando separata la rappresentazione della spesa per “Asili nido”, come nella versione precedente di OpenCivitas, alcuni comuni sarebbero risultati erroneamente inefficienti, in quanto la spesa standard per il servizio di “Asili Nido” sarebbe stata confrontata con una spesa storica che non si riferiva unicamente a tale servizio.

Ad esempio il comune di Napoli, nel 2015 e nel 2016, non ha distinto nel questionario la spesa sostenuta per il servizio di Asili Nido dalla spesa sostenuta per i servizi per l’infanzia e per i minori. Conseguentemente la spesa storica sarebbe erroneamente risultata più alta e il comune di Napoli fortemente inefficiente (in Allegato le figure 1, 2, 3 e 4 dimostrano con i dati reali della spesa storica e della spesa standard la problematica creata dalla classificazione errata della spesa storica effettuata dal comune di Napoli e in aggregato dai comuni della Campania per il servizio di Asili nido). Questo problema è condiviso da diversi comuni, cosa che inevitabilmente rendeva non omogenee le voci di spesa storica e spesa standard.

La nuova rappresentazione di OpenCivitas, presentata il giorno 15 maggio presso il Forum PA – e online dal 13 maggio,  riporta i dati corretti di spesa storica e spesa standard secondo le indicazioni di cui sopra e, al tempo stesso, contiene tutti gli indicatori e tutti i dati relativi al Servizio di Asili Nido e non nasconde assolutamente le informazioni relative al livello del servizio offerto, sia nei casi in cui il servizio non venga erogato dal Comune sia nel caso in cui l’ente eroghi il servizio a livello alto.

Per correttezza e trasparenza tutti i dati relativi alla precedente versione di OpenCivitas (ovvero quelli in cui la spesa storica e la spesa standard dei servizi per “Asili nido” erano disgiunte da quelle dei “Servizi sociali” ) sono consultabili e disponibili sugli Open Data del portale e non sono mai stati eliminati dal sito.

Figura 1 - Spesa standard spesa storica relativa al servizio di asilo nido dei comuni della Campania anno 2015

Figura 2- Spesa standard spesa storica relativa al servizio di asilo nido dei comuni della Campania anno 2016

Figura 3 - Spesa standard spesa storica relativa al servizio di asilo nido del comune di Napoli anno 2015

Figura 4- Spesa standard spesa storica relativa al servizio di asilo nido del comune di Napoli anno 2016

Roma 16/05/2019

Sintesi vocale

Selezionare la funzione "Ascolta il comunicato" per eseguire la sintesi vocale del comunicato stesso. Una seconda selezione della stessa funzione mette in pausa la voce. Selezionare la voce "Ferma la sintesi vocale" per eseguire la funzione di stop del sistema.

Cerca nell'archivio dei comunicati