Contenuto principale

Ministero dell'economia e delle finanzePositivi i risultati della missione negli Stati Uniti del ministro Tria

Comunicato Stampa N° 22 del 01/02/2019

Si conclude stasera con un bilancio positivo la visita ufficiale negli Stati Uniti del ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria. La tappa di ieri e oggi a New York segue e completa la due giorni di Washington: una missione che ha suscitato molto interesse sulle prospettive del sistema Italia.

Obiettivo del ministro spiegare e far conoscere sempre meglio, ai responsabili del Governo USA, alle istituzioni internazionali, all’accademia come ai grandi investitori e imprenditori internazionali i tanti atout del paese e i lavori in corso per rafforzarli.

I suoi punti di forza sono la solidità dei suoi fondamentali economici, la solidità del debito, il rafforzamento del pianeta bancario e una legge di bilancio 2019 mirata alla crescita per contrastare il raffreddamento della congiuntura nel paese come nel panorama europeo e globale.

Investimenti, la parola d’ordine ripetuta dal ministro in tutte le tappe e gli incontri del suo viaggio americano. Investimenti come potente motore della crescita e grande opportunità: per chi voglia impiegare capitali in Italia non ci sono solo le emissioni dei titoli di Stato con rendimenti interessanti, ha sottolineato Tria. Ci sono gli investimenti nelle infrastrutture grandi e medie da modernizzare, le privatizzazioni, immobiliari e non, presto sul trampolino di lancio nonché i settori della ricerca, del design e dell’innovazione tecnologica di punta. Il messaggio ha raccolto molto interesse negli interlocutori americani.

Roma 01/02/2019

Sintesi vocale

Selezionare la funzione "Ascolta il comunicato" per eseguire la sintesi vocale del comunicato stesso. Una seconda selezione della stessa funzione mette in pausa la voce. Selezionare la voce "Ferma la sintesi vocale" per eseguire la funzione di stop del sistema.
Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.

Cerca nell'archivio dei comunicati