Ti trovi in:

Ministero dell'economia e delle finanzeA giugno 2017 fabbisogno del settore statale a 8,2 miliardi di euro

Comunicato Stampa N° 113 del Mon Jul 03 18:11:00 CEST 2017

Nel mese di giugno 2017 il settore statale ha registrato un fabbisogno di 8.200 milioni, che si confronta con un avanzo di 8.654 milioni nel corrispondente mese dello scorso anno. Sul risultato hanno pesato sia lo slittamento della scadenza dei termini per l’autotassazione, il cui gettito sarà incassato nel mese di luglio, sia l’erogazione di circa 4.800 milioni legata all’operazione per la tutela del risparmio nel settore creditizio.

Il fabbisogno del primo semestre dell’anno in corso si attesta a 50.188 milioni, con un aumento di circa 22.500 milioni rispetto al periodo gennaio-giugno 2016, per la gran parte ascrivibile agli effetti dei suddetti fattori straordinari. Il risultato è in linea con le stime del Documento di Economia e Finanza (DEF) 2017. Sul sito del Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato è disponibile il dato definitivo del saldo del settore statale del mese di maggio 2017.

Commento

Nel confronto con il corrispondente mese dello scorso anno, il risultato di giugno 2017 sconta la diminuzione di circa 13.500 milioni dal lato degli incassi, imputabile al posticipo del versamento delle imposte in autoliquidazione. Il decreto-legge 93/2016 ha, infatti, fissato al 30 del mese di giugno il termine per la scadenza dei versamenti, con effetti sulla cassa della tesoreria statale nel mese di luglio.

Al netto dell’operazione per la tutela del risparmio nel settore creditizio, i pagamenti delle amministrazioni centrali e di quelle territoriali sono risultati al di sotto dei livelli di giugno 2016 per circa 1.800 milioni.

Il fabbisogno del settore statale del primo semestre dell’anno in corso, tenendo conto dello slittamento dei versamenti e dell’operazione straordinaria per la tutela del risparmio, già scontata nei tendenziali di spesa, è in linea con le previsioni sottostanti il DEF 2017.

Roma Mon Jul 03 18:11:00 CEST 2017

Sintesi vocale

Selezionare la funzione "Ascolta il comunicato" per eseguire la sintesi vocale del comunicato stesso. Una seconda selezione della stessa funzione mette in pausa la voce. Selezionare la voce "Ferma la sintesi vocale" per eseguire la funzione di stop del sistema.
Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.

Ricerca

Esplora