Ministero dell'economia e delle finanzeRapporto sulle entrate tributarie e contributive di gennaio-dicembre 2015

Comunicato Stampa N° 47 del Tue Mar 15 15:27:00 CET 2016

E’ disponibile sui siti www.finanze.gov.it e www.rgs.mef.gov.it il Rapporto sull’andamento delle entrate tributarie e contributive del periodo gennaio-dicembre 2015, redatto congiuntamente dal Dipartimento delle Finanze e dal Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato ai sensi dell’art. 14, comma 5, della legge di contabilità e finanza pubblica (L. 31 dicembre 2009, n.196).

GENNAIO–DICEMBRE 2015

Le entrate tributarie e contributive dell’anno 2015 mostrano nel complesso un incremento (+1,6% pari a 10.545 milioni di euro) rispetto all’anno precedente. Tale incremento è determinato dalla crescita delle entrate tributarie (+1,5%) e dalla crescita, in termini di cassa, delle entrate contributive (+1,7%).
L’andamento registrato, oltre a risentire del miglioramento della congiuntura economica come ha certificato l’Istat (+ 0,8%), riflette anche l’effetto di alcune importanti misure, adottate dal Governo, che hanno influenzato il gettito delle imposte dirette quali : il “bonus 80 euro”, la revisione della tassazione delle attività finanziarie e l’incremento dell’imposta sostitutiva sul risultato netto di gestione dei fondi pensione.
Per quanto riguarda le imposte dirette, le entrate Irpef sono state influenzate da un diverso meccanismo di contabilizzazione per garantire al contribuente, che si avvale dei sostituti di imposta, un rimborso immediato dei crediti risultanti dalle dichiarazioni fiscali (D.Lgs. 175/2014); per quanto riguarda le imposte indirette, effetti positivi sul gettito IVA sono stati determinati dall’introduzione del sistema di scissione dei pagamenti “split payament” per i fornitori della pubblica amministrazione e dall’estensione dell’inversione contabile “reserve charge” ad alcuni settori dell’economia.
Il dato sulle entrate tributarie comprende anche i principali tributi degli enti territoriali e le poste correttive, quindi integra quello già diffuso con la nota del 8 marzo scorso.
Sul sito del Dipartimento Finanze è altresì disponibile il Report delle entrate tributarie internazionali del periodo gennaio-dicembre 2015, che fornisce l’analisi dell’andamento tendenziale del gettito tributario per i principali Paesi europei, sulla base delle informazioni diffuse con i “Bollettini mensili” di Francia, Germania, Irlanda, Portogallo, Regno Unito e Spagna*.

*Si precisa che in questo numero manca l’analisi dell’andamento della Spagna, in quanto i dati non sono stati ancora pubblicati sul sito istituzionale del Paese.

Roma Tue Mar 15 15:27:00 CET 2016

Sintesi vocale

Selezionare la funzione "Ascolta il comunicato" per eseguire la sintesi vocale del comunicato stesso. Una seconda selezione della stessa funzione mette in pausa la voce. Selezionare la voce "Ferma la sintesi vocale" per eseguire la funzione di stop del sistema.
Elenco dei Tag

Ricerca

Esplora