Benvenuto sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, conosciuto anche come Portale mef

Contenuto principale

Ministero dell'economia e delle finanzePadoan e Macron: in Europa coordinamento tra politiche strutturali e di bilancio e progetti d’investimento congiunti tra Italia e Francia

Comunicato Stampa N° 98 del 30/04/2015

Il Ministro dell'Economia, dell'Industria e del Digitale della Repubblica Francese, Emmanuel Macron, è stato ricevuto oggi dal Ministro dell'Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan.

Durante l'incontro i due ministri hanno discusso le prospettive economiche dei due Paesi e dell'Unione europea e le opportunità offerte dal Piano Juncker per gli investimenti.

Ad esito del confronto, i ministri Padoan e Macron hanno costituito un tavolo di lavoro congiunto tra i due governi con l'obiettivo di sfruttare le opportunità offerte dal Piano Juncker anche attraverso progetti e piattaforme comuni in materia di interconnessioni energetiche e di trasporto, infrastrutture digitali e venture capital. Questo lavoro vedrà il coinvolgimento della Cassa Depositi e Prestiti e della Caisse des Dépots e per parte italiana sarà coordinato da Fabrizio Pagani per il Ministero dell'Economia e delle Finanze e da Stefano Firpo per il Ministero dello Sviluppo Economico. I primi progetti potrebbero essere presentati già nel corso del prossimo mese di giugno.

Inoltre i due Ministri hanno condiviso l'esigenza di sviluppare una visione più coerente ed integrata dell’Unione Economica e Monetaria, in grado quindi di assicurare un migliore coordinamento tra politiche strutturali, industriali e di bilancio. Hanno quindi convenuto sulla necessità di portare avanti a livello europeo una più approfondita riflessione, in particolare su tre temi: i. un miglior coordinamento tra le politiche di bilancio e le riforme strutturali; ii. il rafforzamento della governance economica europea e il completamento dell'Unione economica e monetaria; iii. il finanziamento dell'economia a livello nazionale e a livello europeo.

In tale prospettiva, Italia e Francia elaboreranno alcune concrete proposte che verranno trasmesse alle istituzioni europee in vista della presentazione del Rapporto dei quattro Presidenti, in occasione del Consiglio Europeo di giugno.
 

Roma 30/04/2015

Cerca nell'archivio dei comunicati