Contenuto principale

Ministero dell'economia e delle finanzeA GIUGNO AVANZO DEL SETTORE STATALE DI 7,7 MILIARDI. NEL PRIMO SEMESTRE IL FABBISOGNO MIGLIORA DI 1,8 MILIARDI RISPETTO AL 2013

Comunicato Stampa N° 163 del 01/07/2014

Nel mese di giugno 2014 si è realizzato un avanzo del settore statale pari, in via provvisoria, a circa 7.700 milioni, che si confronta con l’avanzo di 13.551 milioni del mese di giugno 2013. Nel primo semestre dell’anno il fabbisogno si è attestato a circa 41.100 milioni, con un miglioramento di circa 1.800 milioni rispetto allo stesso periodo del 2013.

Commento

Effetti di calendario hanno determinato un avanzo del saldo di cassa piu’ limitato rispetto a giugno del 2013. In particolare, si segnala la spesa per il rimborso di mutui delle amministrazioni centrali e degli enti locali che nel 2013 era ricaduta  nel mese di luglio. Si registrano, inoltre, maggiori prelevamenti dai conti di tesoreria collegati al pagamento dei debiti commerciali delle pubbliche amministrazioni.
Sul fronte delle entrate fiscali, con riferimento al quale si ricorda lo slittamento dei versamenti al mese di luglio concesso ai contribuenti soggetti agli studi di settore, si evidenzia un minor gettito dovuto sia alla riduzione del versamento a saldo per IRES e IRAP in conseguenza della maggiorazione dell’acconto di dicembre 2013, sia agli effetti del decreto-legge  66/2014 (cd bonus 80 euro), che prevede la compensazione in F24 delle somme anticipate in busta paga da parte dei sostituti d’imposta.

Roma 01/07/2014

Sintesi vocale

Selezionare la funzione "Ascolta il comunicato" per eseguire la sintesi vocale del comunicato stesso. Una seconda selezione della stessa funzione mette in pausa la voce. Selezionare la voce "Ferma la sintesi vocale" per eseguire la funzione di stop del sistema.
Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.

Cerca nell'archivio dei comunicati