Contenuto principale

Ministero dell'economia e delle finanzeSISMA: MEF, CITTADINI GARANTITI SU CONDIZIONI FINANZIAMENTI

Il governo assicura continuità quadro normativo

Comunicato Stampa N° 108 del 03/07/2013

I cittadini dell’Emilia-Romagna, della Lombardia e del Veneto che ricorrono ai prestiti previsti in conseguenza degli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012 coperti dal credito di imposta per i danni alle abitazioni e alle imprese e disciplinati dalla convenzione tra la Cassa Depositi e Prestiti e l'Associazione Bancaria Italiana, non corrono alcun rischio in merito alle condizioni dei finanziamenti. Il Governo infatti garantisce la stabilità e la continuità del quadro normativo e regolamentare vigente e livelli di tutela per il beneficiario adeguati per l’intero importo e durata del finanziamento, senza alcun rischio nel tempo. 

L’impegno del Governo è stato ribadito dalla recente approvazione di una disposizione, contenuta nel decreto-legge 28 giugno 2013, n. 76, che assicura la detassazione di contributi, indennizzi e risarcimenti a qualunque titolo ottenuti in relazione al sisma.

Roma 03/07/2013

Sintesi vocale

Selezionare la funzione "Ascolta il comunicato" per eseguire la sintesi vocale del comunicato stesso. Una seconda selezione della stessa funzione mette in pausa la voce. Selezionare la voce "Ferma la sintesi vocale" per eseguire la funzione di stop del sistema.

Cerca nell'archivio dei comunicati