Contenuto principale

Ministero dell'economia e delle finanzeCSSF: IL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO SI CONFERMA SOSTANZIALMENTE SOLIDO / CSSF: ITALIAN FINANCIAL SYSTEM CONFIRMED FUNDAMENTALLY SOUND

Comunicato Stampa N° 17 del 28/01/2009

Si è riunito oggi il "Comitato per la salvaguardia della stabilità finanziaria" per esaminare gli sviluppi più recenti delle tensioni sui mercati finanziari internazionali e nazionali.

Alla riunione, presieduta dal Ministro dell'Economia e delle Finanze, Giulio Tremonti, hanno partecipato il Governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, il Direttore generale del Tesoro Vittorio Grilli, il Presidente dell'Isvap Giancarlo Giannini, il Presidente della Consob Lamberto Cardìa.

Le Autorità di vigilanza hanno riferito al Comitato in relazione all'evoluzione della crisi finanziaria e hanno confermato la sostanziale solidità del sistema finanziario italiano.

La Banca d'Italia ha illustrato l'andamento del credito alle imprese nel contesto di un quadro congiunturale in netto deterioramento, con effetti che iniziano a manifestarsi sulla qualità del credito. La crescita dei prestiti bancari continua a decelerare per la contrazione della domanda di finanziamenti per i programmi di investimento, con segnali di inasprimento delle condizioni di offerta. Le condizioni di erogazione del credito alle imprese e alle famiglie riflettono il costo del funding delle banche.

La situazione del mercato della liquidità si presenta meno tesa rispetto allo scorso ottobre, in particolare sulle scadenze più brevi.

Il Comitato ha convenuto sull'opportunità di monitorare costantemente l'evoluzione del mercato del credito valutando gli andamenti, sia delle quantità erogate, sia delle condizioni economiche praticate.

****

The �Financial StabilitySafeguard Committee' met today to consider the most recent developmentsregarding tension on the national and international financial markets.

The meeting, chaired by Ministerof the Economy and Finance Giulio Tremonti, was attended by the Governor ofBanca d'Italia Mario Draghi, Treasury Director General Vittorio Grilli, theChairman of insurance industry supervisory body ISVAP Giancarlo Giannini andthe Chairman of stock market regulator CONSOB Lamberto Cardia.

The supervisory bodies reportedto the Committee on the development of the financial crisis and confirmed the Italianfinancial system to be fundamentally sound.

Banca d'Italia set out thecurrent position regarding credit to businesses within the context of a netdeterioration in the economic situation, the signs of which are beginning to bereflected in credit quality. The increase in bank loans is continuing to slowas a result of a decrease in applications for finance for investmentprogrammes, with signs of tighter conditions being attached to offers. Thecost to the banks of funding is being reflected in the terms on which credit isprovided to businesses and individuals.

The situation regarding marketliquidity is not as strained when compared to last October, in particularregarding shorter-term maturities.

The Committee agreed on the needto constantly monitor developments on the credit market, evaluating theposition regarding both amounts lent and the conditions attached.

Roma 28/01/2009

Sintesi vocale

Selezionare la funzione "Ascolta il comunicato" per eseguire la sintesi vocale del comunicato stesso. Una seconda selezione della stessa funzione mette in pausa la voce. Selezionare la voce "Ferma la sintesi vocale" per eseguire la funzione di stop del sistema.

Cerca nell'archivio dei comunicati