Contenuto principale

Ministero dell'economia e delle finanzeMEF: FABBISOGNO, CHIUSURA CONTI PUBBLICI IN COERENZA CON GLI IMPEGNI ASSUNTI IN SEDE EUROPEA / MEF: BORROWING REQUIREMENT, CLOSING OF PUBLIC ACCOUNTS IN LINE WITH EUROPEAN COMMITMENTS

Comunicato Stampa N° 1 del 03/01/2009

L'avanzo del settore statale del mese di dicembre 2008 risulta ad oggi determinato in 2.900 milioni di euro.

In sintesi, in base ai dati ad oggi disponibili si può assumere la coerenza della chiusura dei conti pubblici con gli impegni assunti in sede europea della Repubblica italiana.

Impegni che saranno formalizzati nell'aggiornamento del programma di stabilità e crescita che sarà presentato nei prossimi giorni all'Unione Europea.

Il fabbisogno annuo del settore statale del 2008 è determinato in circa 52.900 milioni di euro.

Data la combinazione tra ciclo economico negativo e politiche anticicliche mirate a lasciare e/o immettere liquidità nel sistema, il dato 2008 è stato influenzato dai seguenti fattori.

Dal lato degli incassi si sono manifestati gli effetti della scelta operata per legge di consentire una riduzione della percentuale del secondo acconto IRES e IRAP, riduzione che si è aggiunta all'attenuazione del cuneo fiscale e all'esenzione Ici per la prima casa.

Il saldo del mese sconta, inoltre, il venir meno del versamento straordinario da parte di Fintecna S.p.A.

Dal lato della spesa, il dato è stato influenzato dai seguenti fattori:

� maggiori rimborsi fiscali in applicazione della disposizione del decreto legge n. 185/2008 che ha consentito un'accelerazione di quelli relativi ai crediti d'imposta ultradecennali;

� anticipazione a favore delle regioni per l'estinzione dei debiti sanitari pregressi, per effetto della legge finanziaria 2008;

� maggiori prelievi dalla tesoreria statale da parte delle Amministrazioni locali;

� rinnovo contatto per il pubblico impiego;

� erogazione alla Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.

� maggiori interessi sul debito pubblico;

Il fabbisogno complessivo realizzato nell'anno 2008 si raffronta all'ultima stima ufficiale di 45.200 miliardi pubblicata nella Relazione previsionale e programmatica per il 2009.

Il differenziale di cui sopra, prodotto congiuntamente dal ciclo economico negativo e dalle corrispondenti politiche di liquidità ha comunque un impatto sostanzialmente marginale sull'indebitamento rilevante per il calcolo dei parametri europei.

****

Thesurplus of the state sector referring to December 2008 currently stands at 2,900 million euro.

Briefly,on the basis of data available to date, the closing of public accounts appearsto be in line with the commitments undertaken by the Republic of Italy.

Thesecommitments will be made official in the update to the stability and growthprogramme set to be submitted to the European Union in the next few days.

Theyearly budget deficit of the public sector for 2008 stands at about 52.9 millioneuro.

Giventhe combination of the unfavourable economic cycle with anti-cyclical policiesaimed at leaving and/or introducing liquidity in the system, the 2008 figurewas impacted by the following factors.

Thelaw on decreasing the percentage of the second advance of IRES (corporate tax)and IRAP (regional tax on productive activities) has shown its effects onrevenue; on top of this, there is a lower tax wedge and the exemption fromlocal property tax on the main home.

Furthermore,the month's lower balance is the result of no longer having the special paymentby the Fintecna S.p.A.

Interms of expenditure, the figure was impacted by the following factors:

�highertax refunds in implementation of the provision of decree law no. 185/2008 underwhich those relating to tax credits of over ten years have been accelerated;

�advancesto regions to pay off the healthcare debt backlog, under the 2008 finance bill;

�greater amounts withdrawn from the state treasury by local authorities;

�renewal of civil servants' contract;

�disbursement to the Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.

�higher interest on public debt;

Theearlier estimate of the overall 2008 budget deficit, published in the Forecastand Planning Report for 2009, had forecast a borrowing requirement of 45.2billion euro.

Atany rate, the aforementioned disparity, generated by the negative economiccycle combined with the parallel liquidity policies, has produced a rather marginalimpact on the borrowing relevant in terms of the calculation of Europeanparameters.

Roma 03/01/2009

Sintesi vocale

Selezionare la funzione "Ascolta il comunicato" per eseguire la sintesi vocale del comunicato stesso. Una seconda selezione della stessa funzione mette in pausa la voce. Selezionare la voce "Ferma la sintesi vocale" per eseguire la funzione di stop del sistema.

Cerca nell'archivio dei comunicati