Ti trovi in:

Inclusione finanziaria, al MEF il primo Steering Committee del Financial Sector Stability Fund (FSSF): dall’Italia 2 milioni di euro per i paesi a basso e medio reddito

Roma, 03 novembre 2017 - Si è tenuto oggi a Roma, presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze, il primo Steering Committee del Financial Sector Stability Fund (FSSF) co-presieduto dall'Italia e dal Fondo Monetario Internazionale (FMI). L’FSSF è un fondo finalizzato a rafforzare la stabilità finanziaria nei paesi a basso reddito, con particolare attenzione ai paesi africani. È gestito dal FMI nell'ambito della sua attività di assistenza tecnica sulla base delle risorse finanziarie rese disponili dai paesi donatori e da altre istituzioni internazionali. L’Italia, tra i primi donatori dell’FSSF insieme con il Lussemburgo, ha sostenuto l’iniziativa con 2 milioni di euro. Gli altri paesi donatori sono la Svizzera e la Cina.

Allo Steering Committee di oggi hanno partecipato anche rappresentanti dell’Australia, della Cina, della Germania, del Giappone, del Regno Unito e della Svezia, nonché delegati della Banca d'Italia, della Banca Europea degli Investimenti, della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale. La discussione ha riguardato il programma di attività e la struttura organizzativa del FSSF.

L’Italia ha deciso di sostenere l’FSSF nell’ambito delle attività della Presidenza Italiana del G7 nel 2017, come indicato nel comunicato dei ministri delle Finanze e dei Governatori delle Banche Centrali dei paesi G7 riuniti a Bari lo scorso 11-13 maggio 2017:
“Apprezziamo il Fondo per la Stabilità Finanziaria (FSSF) del FMI, una nuova iniziativa di sviluppo di capacità amministrativa finalizzata a rafforzare la stabilità finanziaria dei paesi a basso e basso-medio reddito, che contribuirà a promuovere una maggiore integrità, inclusione e sviluppo del sistema finanziario, così come il lavoro in corso dei Fondi [di sviluppo di capacità amministrativa] del FMI dedicati all’antiriciclaggio e al contrasto del finanziamento del terrorismo (AML-CTF).”


Per saperne di più

 

Elenco dei Tag. Di seguito sono elencate le parole chiave associate ai contenuti di questa pagina. Selezionando il TAG potrai individuare facilmente altre pagine o argomenti correlati.

Esplora