Contenuto principale

Concorso pubblico per il reclutamento di 80 unità di personale della Terza Area - Fascia retributiva F1 – profilo di collaboratore amministrativo con orientamento giuridico nell’ambito dei servizi amministrativi trasversali (Codice concorso 06)

Dettagli concorso

Data di pubblicazione: 6 Dicembre 2019

Nella Gazzetta Ufficiale del 6 aprile 2018 è stato pubblicato il bando di concorso per esami per l’assunzione a tempo indeterminato di 80 unità di personale, caratterizzate da specifiche professionalità, con il profilo di collaboratore amministrativo con orientamento giuridico nell’ambito dei servizi amministrativi trasversali (Codice concorso 06), da inquadrare nella Terza Area funzionale – Fascia retributiva F1 – e da destinare agli uffici centrali e/o territoriali del Ministero dell’economia e delle finanze.

I candidati in possesso dei requisiti richiesti dal bando hanno potuto presentare domanda di ammissione al concorso a partire dal 7 aprile e sino al 7 maggio 2018 esclusivamente in via telematica all’indirizzo https://www.concorsionline.mef.gov.it.

Con avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale serie Concorsi ed Esami n. 92 del 20 novembre 2018 è stato reso noto il diario e il luogo dello svolgimento della prova preselettiva e con successivo avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 18 dicembre 2018 è stata data conferma della sede, del giorno e dell'ora di svolgimento della prova preselettiva e sono state fornite ulteriori comunicazioni ai candidati.

Nella sono pubblicate specifiche istruzioni e avvertenze ai candidati con riferimento allo svolgimento della prova preselettiva.

In data 30 e 31 gennaio 2019 si sono svolte le prove preselettive i cui esiti sono consultabili nella presente pagina.

Sono ammessi alle prove scritte tutti i candidati che hanno riportato un punteggio minimo pari a 72/90 e, in ogni caso, un numero di candidati non inferiore a sei volte i posti messi a concorso. Sono comunque ammessi i candidati che hanno conseguito un punteggio uguale al più basso risultato utile ai fini dell’ammissione secondo il suddetto criterio.

Con avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 18 del 5 marzo 2019 è stato reso noto il diario di svolgimento delle prove scritte.

Le prove scritte si sono svolte a Roma presso la Scuola di formazione e aggiornamento personale penitenziario «G. Falcone», via di Brava n. 99 nei giorni 17 (prima prova scritta) e 18 (seconda prova scritta) aprile 2019 con inizio alle ore 8,00.

Si comunica che la Commissione esaminatrice ha completato i lavori di valutazione delle prove scritte, svoltesi nei giorni 17 e 18 aprile 2019 (AVVISO).

Si pubblica l’elenco dei candidati che hanno superato le prove scritte e sono stati ammessi alla prova orale.

Con determina del Direttore generale del personale decreto n. 0138494/2019 del 29 novembre 2019 è stata approvata la graduatoria di merito e sono stati dichiarati i vincitori del concorso pubblico per esami per l’assunzione a tempo indeterminato di 80 unità di personale, caratterizzate da specifiche professionalità, con il profilo di collaboratore amministrativo con orientamento giuridico nell'ambito dei servizi amministrativi trasversali (Codice concorso 06), da inquadrare nella Terza Area funzionale – Fascia retributiva F1 – e da destinare agli uffici centrali e/o territoriali del Ministero dell’economia e delle finanze, bandito con decreto n. 0040712/2018 del 5 aprile 2018, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n. 28 del 6 aprile 2018.

L'avviso previsto dall'articolo 10 del bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4a Serie Speciale, Concorsi ed esami - n. 96 del 6 dicembre 2019.

Con l’avviso di seguito pubblicato sono state rese note le sedi di lavoro disponibili, centrali e/o periferiche, ai sensi dell'art. 12 del bando. Tutti i candidati dichiarati vincitori dovranno inviare, entro il 12/12/2019, le proprie preferenze in ordine alla sede di lavoro (nel caso delle sedi territoriali) e al Diparimento d'interesse (nel caso degli Uffici centrali) utilizzando l'apposito modulo da restituire, compilato e firmato, all'indirizzo di posta elettronica uff3dp.dag@mef.gov.it.