Ti trovi in:

Consultazione pubblica sui prezzi di trasferimento

Consultazione pubblica sui prezzi di trasferimento

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha avviato una consultazione pubblica in materia di prezzi di trasferimento, relativamente all’attuazione delle disposizioni previste dall’articolo 110, comma 7 del TUIR e dall’articolo 31-quater del D.P.R. n. 600 del 1973.

I documenti oggetto di valutazione, osservazioni e suggerimenti da parte di tutti i potenziali soggetti interessati, sono:

1. Contesto

Nell’ambito del Progetto OCSE-G20 in materia di Base Erosion e Profit Shifiting (BEPS), il rapporto sulle azioni 8-10 ha apportato rilevanti modifiche alle linee guida OCSE in materia di prezzi di trasferimento. Tali modifiche sono state recepite nella nuova versione pubblicata nel mese di luglio 2017.
Coerentemente con la predetta evoluzione dello scenario internazionale, l’articolo 59 del D.L. n. 50 del 2017, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 96 del 2017, ha riformulato l’articolo 110, comma 7, del TUIR prevedendo, tra l’altro, la possibilità di emanare un decreto ministeriale contenente, sulla base delle migliori pratiche internazionali, le linee guida per l'applicazione della norma in oggetto.
A tale fine, un gruppo di lavoro composto dal Dipartimento Finanze, l’Agenzia delle Entrate e la Guardia di Finanza ha predisposto un piano di azione, qui di seguito descritto, diretto ad attuare la normativa, fornire elementi di chiarezza ai contribuenti e assicurare una adeguata formazione delle strutture preposte ad applicare tali norme, il tutto attraverso lo strumento di una consultazione pubblica con gli operatori interessati.

2. Documenti oggetto di consultazione

Il primo documento contiene lo schema di decreto ministeriale richiamato nel citato comma 7 dell’articolo 110 e individua una serie di elementi a fondamento dell’applicazione delle disposizioni del predetto articolo e coerenti con quanto previsto dall’articolo 9 del Modello OCSE di Convenzione contro le Doppie Imposizioni e le Linee Guida OCSE in materia di prezzi di trasferimento. Si invitano i soggetti interessati a fornire commenti in ordine ai contenuti dello schema di decreto, nonché eventuali proposte relative a temi ivi non trattati.

Il secondo documento contiene lo schema di provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate in attuazione delle nuove disposizioni normative contenute nell’articolo 31-quater del D.P.R. n. 600 del 1973 in materia di rettifiche corrispondenti a seguito di rettifiche primarie operate da altri Stati in attuazione della propria normativa interna. Anche in tal caso, si invitano i soggetti interessati a fornire osservazioni in relazione ai contenuti del predetto schema di provvedimento, nonché eventuali proposte relative a temi ivi non trattati.

In ultimo, al fine di agevolare la lettura delle linee guida pubblicate dall’OCSE in materia di prezzi di trasferimento nella versione aggiornata al mese di luglio del 2017 è stata effettuata una traduzione di cortesia in lingua italiana delle parti rilevanti delle medesime. Si invitano i soggetti interessati a fornire commenti in ordine alla traduzione delle linee guida.

3. Ulteriori temi oggetto di richiesta di contributo

Tenendo conto della complessità della materia, i soggetti interessati sono invitati a fornire indicazioni in ordine a tematiche relative ai prezzi di trasferimento che beneficerebbero di ulteriori chiarimenti in via interpretativa. Tali contributi potranno formare la base per l’emanazione di uno o più documenti interpretativi, i quali terranno altresì conto degli esiti di un’attività di formazione congiunta dell’Agenzia delle entrate e della Guardia di finanza sui prezzi di trasferimento, prevista per il 2018.

***

Il termine per l’invio delle osservazioni è fissato al 21 marzo 2018.
I contributi devono essere inviati al seguente indirizzo e-mail:
consultazionepubblicaTP@mef.gov.it.

Per conferire efficienza al processo di consolidamento dei diversi contributi, si suggerisce di utilizzare, per quanto possibile, il seguente schema:

Tematica: […]
Paragrafi delle Linee Guida OCSE interessati: […]
Osservazioni / Contributi: […]
Finalità della richiesta: […]

I commenti pervenuti saranno resi pubblici al termine della consultazione, salvo espressa richiesta di non divulgazione (in ogni caso eventuali indicazioni di confidenzialità dei contenuti delle comunicazioni di posta elettronica generalmente poste in calce alle e-mail, non saranno qualificate come richiesta di non divulgazione dei commenti inviati).

Esplora